Contemplare la vita di Cristo

26 agosto

Religione pura significa dare soccorso al prossimo

[ └UDIO ]

La religine pura e senza macchia davanti a Dio e Padre Ŕ questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni e conservarsi puro dal mondo.

Giacomo 127

Che cosa la religione pura? Cristo ci insegna che la religione pura Ŕ l'esercizio di pietÓ, compassione, e l'amore in casa, in chiesa e nel mondo. Questo Ŕ il tipo di religione per insegnare ai bambini, cominciando giÓ nella tenera etÓ. Insegnate loro di non centrare i propri pensieri su se stessi, ma su coloro chi soffre nel mondo.

Molti ponono la stessa domanda del sacerdote Chi Ŕ il mio prossimo? La risposta di Ges¨ giunge anche a noi nelle simili circostanze che si sono verificate nei pressi di Gerico, quando il sacerdote e il levita passarono oltre, lasciando il povero disgraziato ferito, nelle mani di un samaritano. Tutti quelli che si trovano nel bisogno perchÚ soffrono, sono il nostro prossimo. Ogni figlio o figlia di Adamo, che Ŕ stato intrappolato dal nemico delle anime, e legato in schiavit¨ delle abitudini sbagliate, che affliggono la loro virilitÓ o femminilitÓ, che Ŕ dono di Dio... Ŕ il nostro prossimo.

Vorrei ch i bambini possano essere istruiti sin dalla prima infanzia e attraverso la giovinezza, per comprendere che cosa Ŕ il lavoro missionario. Il primo luogo della loro istruzione religiosa Ŕ la casa. I genitori devono essere portavoce del Signore, Dio d'Israele, al fine di insegnare i precetti del vero cristianesimo, che siano d'esempio che attraverso i principi di amore essi possono diventare veri uomini e donne. Dobbiamo riflettere come prendersi cura degli altri che hanno bisogno del nostro amore, della nostra tenerezza e delle nostre cure. Dobbiamo sempre ricordarci che siamo rappresentanti di Cristo, e che Ŕ il nostro dovere di condividere le benedizioni ricevute, non con quelli che ci possono ricompensare in qualche maniera, ma con coloro che apprezzano i doni materiali e spirituali ricevuti. Chi organizza feste con lo scopo di aiutare gli altri, di portare la luce nella loro triste vita, o allo scopo di alleviare la loro povertÓ e sofferenza, agiscono disinteressamene e non in armonia con l'insegnamento di Cristo.

Review an Herald, Nov. 12, 1895

Le buone zioni sono frutto che Cristo ci impone: gentili parole, atti di benevolenza, la tenerezza verso i poveri, bisognosi e afflitti. Quando i nostri cuori simpatizzano con chi Ŕ aggravato dallo scoraggiamento, dal dolore, quando la mano Ŕ tesa verso i bisognosi, quando il nudo Ŕ stato coperto, lo straniero ha ricevuto il benvenuto nella vostra casa e nel vostro cuore, gli angeli sono molto vicini a voi, e il cielo se ne rallegra.

Testimonis, vol. 2, p. 25